Le 10 migliori canzoni di Friends

by Claudia Crivellenti

E’ innegabile che il 1997 sia stato un anno che ci ha regalato molto di cui gioire: usciva OK Computer – disco che consacrò i Radiohead -, i Blur facevano altrettanto con il loro self-titled album e mentre i Libertines si erano appena formati, le Spice Girls avevano cominciato il loro impero del terrore rilasciando Wannabe, condannando gli ascoltatori di allora e di oggi ad avere quel motivetto stampato nel cervello a vita.
Anche il mondo del cinema e della tv non riusciva a stare fermo: il ’97 è l’anno di Titanic di James Cameron, l’anno di Carne Tremula di Almodovar. In Italia invece, mentre Benigni stava alla regia de La Vita è Bella, andava in onda per la prima volta la serie TV simbolo degli anni ’90 stessi: Friends.

Credo sia superfluo fare un cappello introduttivo a questa serie, in quanto tutti noi – volenti o nolenti – ne abbiamo visto almeno un episodio e ci sarà sfuggito almeno un sorriso ad una delle tante gag esilaranti che la caratterizzano.
Friends però non è soltanto un ibrido di comicità e momenti dolceamari della vita quotidiana dei cinque amici newyorkesi, ma racchiude al suo interno una deliziosa raccolta di momenti musicali molto interessanti, che ho quindi deciso di condividere con voi in questo articolo!

Stagione 1, episodio 10,
The One With the Monkey

Shiny Happy People, R.E.M.

Shiny Happy People dei R.E.M. fa capolino nella prima stagione, ma forse non tutti sanno che doveva essere proprio questa canzone la colonna portante dell’intera serie: infatti, prima di scegliere l’oramai inconfondibile sigla, gli autori di Friends avevano pensato a questa canzone come apertura allo show.

Di sicuro avremmo battuto molto meno le mani.

Stagione 2, episodio 15,
The One Where Rachel and Ross… You Know

Wicked Game, Chris Isaak

La storia d’amore di Rachel e Ross ci tiene incollati allo schermo per tutta la durata delle dieci stagioni, facendoci sognare ad occhi aperti un amore così innocente e verosimile, ma facendoci allo stesso modo soffrire in prima persona.
In questa scena dolcissima, vediamo la coppia appena sbocciata impegnata in un romantico appuntamento notturno nel museo dove Ross lavora, il tutto accompagnato dalla sensuale Wicked Game di Chris Isaak.

Scagli la prima pietra chi non avrebbe voluto vivere una favola del tipo.

Stagione 3, episodio 15,
The One Where Ross and Rachel Take a Break

With or Without You, U2

…ma ovviamente, nella vita reale le favole non sempre finiscono con il solito “happily ever after”.
Questo è quanto succede ai nostri Ross e Rachel: dopo un intenso litigio scaturito da una gelosia di lui, nasce un equivoco ed il nostro paleontologo, credendo di essere “on a break” dalla relazione ed accecato dalla rabbia, tradisce la bella Rachel. Giusto per aggiungere un po’ più di dolore al tutto, perché non far partire With or Without You degli U2 in sottofondo?

(Io resto del parere che Rachel sia nel giusto, pausa o meno.)

Stagione 4, episodio 23,
The One With Ross’ Wedding (1)

London Calling, The Clash

Un po’ di classico punk e di Gran Bretagna non guasta mai!
Il viaggio della compagnia di amici verso la terra d’Albione, in occasione del matrimonio di Ross con la britannica Emily, viene aperto da London Calling dei Clash.
Un preludio importante – seppur brevissimo – ad uno dei momenti più carichi e scottanti della sitcom.

Stagione 6, episodio 1,
The One After Vegas
&
Stagione 5, episodio 19,
The One Where Ross Can’t Flirt

Space Oddity, David Bowie

I migliori amici condividono tutto, anche la passione per cantare David Bowie a cappella.

Stagione 7, episodio 24,
The One With Monica and Chandler’s Wedding (2)

Everlong, Foo Fighters

Il matrimonio di Chandler e Monica finisce sulle note appena accennate di Everlong dei Foo Fighters, suonata in acustico, chiudendo la stagione 7 e lasciando tutti col fiato sospeso alla notizia di questa misteriosa gravidanza all’interno del gruppo di amici.

Credo che se avessi visto le puntate in prima visione e avessi dovuto aspettare più di un giorno per sapere cosa stesse succedendo, sarei morta. Grazie streaming, davvero grazie.

Stagione 9, episodio 23,
The One in the Barbados

Untitled, Interpol

Unpopolar opinion: seppur mi sembri così strano vederli assieme e sotto sotto abbia sempre saputo che Rachel era destinata a Ross, non ho potuto fare a meno di adorare la coppia formata da Joey e Rachel.
Potrei parlare per ore di quanto Joey sarebbe stato per lei un compagno cento volte migliore di Ross, ma mi limito ad andare in estasi davanti a questa scena e ad Untitled degli Interpol, che probabilmente ha influenzato tantissimo la mia opinione in merito.

E’ COSI’ GIUSTO, MA ALLO STESSO TEMPO COSI’ SBAGLIATO, NON SO DECIDERMI!

Stagione 10, episodio 18, The Last One (2)

Yellow Ledbetter, Pearl Jam

Ed arriviamo alla fine.
Per quanto Ross non se lo meriti (e non la smetterò mai di sottolineare questo concetto), la coppia delle coppie riesce finalmente a ricongiungersi.
Rachel sacrifica la sua carriera in quel di Parigi per poter restare con lui a New York: la porta dell’appartamento di Ross si apre e sulle note di Yellow Ledbetter dei Pearl Jam, la travagliata storia d’amore dei due arriva ad un lieto fine, tra lacrime e risate.

Soprattutto tra le MIE LACRIME.

La lista sarebbe ovviamente incompleta se non aggiungessi, in un attimo di amarcord dopo aver ricordato il season finale, l’iconica sigla che mi fa compiere movimenti involontari con le mani ad ogni ascolto…

I’ll Be There for You, The Rembrandts

 

…ma soprattutto, se mi dimenticassi dell’artista più influente della serie, Phoebe Buffay.

Smelly Cat, Phoebe Buffay

 

Ovviamente escludendo l’iconica Smelly Cat, qual è stato il vostro brano preferito preso da questa serie?
Mentre me lo fate sapere, torno a piangere sulla scena della rottura di Ross e Rachel…

Claudia Crivellenti

La mia vita è composta da musica, colori pastello, concerti, cani carini, meme, altra musica e cibo.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Dicci la tua


Ci trovi anche qui: