Pioggia, piumone e tè caldo: la playlist per il freddo di NoisyRoad

by Alessia Nosari

Siamo ufficialmente entrati nella stagione più magica dell’anno. Quella delle mani gelate, dei maglioni imbarazzanti, del vin brûlé e del naso all’insù per ammirare le luminarie delle città. È la stagione delle feste infinite: dalla cena con i colleghi al brunch con gli ex-compagni delle medie, dall’aperitivo con i vicini di casa al panettone con l’amica della sorella di tua nipote. Tutto meraviglioso, ma ci sono giorni in cui non ci va proprio di socializzare e preferiamo sfruttare questo freddo periodo per prenderci cura di noi stessi.

Prendete un giorno di pioggia, uno di quelli grigi e tristi che fanno odiare dicembre. Prendete un piumone, una coperta, un pigiamone di lana, qualsiasi cosa abbastanza comoda da poterci vivere dentro per svariati…giorni. Prendete un tè caldo dalla vostra collezione, una cioccolata calda con panna o un bel cappuccino spumoso. Prendete un libro, un fumetto, un disegno. Stendetevi e rilassatevi: come sempre, alla playlist ci pensiamo noi.

Fuori fa freddo, ma la musica che abbiamo scelto per “Pioggia, Piumone e Tè caldo” scalda l’anima. Abbandonatevi completamente alla comodità e alla spensieratezza in un mix di acustico, folk e indie melancolico. Se vi sentite malinconici, scivolate sotto al piumone, fatevi una bella tazza di tè e ammirate la pioggia in compagnia di RY X, Passenger, George Ezra. Se avete bisogno solo di un ottimo sottofondo su cui rilassarvi, ascoltate The Temper Trap, Kodaline, Lucio Corsi.

La morbida voce di Norah Jones vi aiuterà a rilassarvi dopo una lunga giornata di shopping natalizio. La chitarra acustica di Belle & Sebastian sarà una vera e proprio terapia contro i brutti pensieri. Le storie di Stu Larsen vi ispireranno a raccontarne di nuove e le parole di Colombre vi terranno al caldo tra un riposino e l’altro.

Alessia Nosari

Mi lamento sempre della musica alla radio, raccolgo i centesimi tra i cuscini del divano per andare ai concerti e sogno di lavorare come tour manager di Bon Iver. Nel frattempo scrivo, cerco, scopro, ascolto musica non-stop.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Dicci la tua


Ci trovi anche qui: