Weekly Tunes #15: Arcade Fire, Gorillaz, Ty Segall, Cloud Nothings…

by Fort

Dal post-elezioni USA di novembre, ci è stato detto “Bad Presidents make for great music” – che sia vero? Giudica tu: è la settimana dell’inaugurazione di Trump (che si tiene oggi), e alcuni pezzi grossi sono tornati con nuova musica dopo anni, giusto per l’occasione.

Gorillaz – Hallelujah Money (ft. Benjamin Clementine)

A sei anni dall’ultima release, i Gorillaz tornano con Hallelujah Money, primo assaggio dell’album in arrivo, e chiaro attacco al nuovo presidente americano

 

Cloud Nothings – Enter Entirely

A una settimana dall’uscita del loro quarto album Life Without Sound , i Cloud Nothings ci danno un ultimo anticipo (dopo Internal World e Modern Act)

 

Ty Segall – Break a Guitar

Manca una settimana anche alla release del disco self-titled di Ty Segall, il numero nove della sua discografia: se sei impaziente di sentirlo, intanto ascoltati questo assaggio!

 

Spoon – Hot Thoughts

Dopo tanti rumours a riguardo è arrivato l’annuncio ufficiale: gli Spoon pubblicheranno il loro nuovo LP il 17 marzo, si chiamerà Hot Thoughts e questa è la traccia da cui prende il nome!

Arcade Fire – I Give You Power

Tirano un gancio a Trump pure gli Arcade Fire, che hanno pubblicato ieri I Give You Power, a quattro anni dall’ultimo album Reflektor.
La canzone – che non dovrebbe far parte di LP5 – coinvolge anche Mavis Staples, 77enne cantante americana.

Biffy Clyro – Flammable (Video)

I Biffy si sono dati ai video: un mese fa è uscito quello di Re-Arrange, questa settimana tocca a Flammable – settima traccia di Ellipsis.

Parquet Courts – Outside (Video)

Nuovo video anche per i Parquet Courts, con footage live dalla performance al Knockdown Center di New York

King Gizzard & The Lizard Wizard – Sleep Drifter

E chiudiamo con la band psych-rock King Gizzard & The Lizard Wizard, che a un mese dall’uscita del loro secondo album ha pubblicato Sleep Drifter, terzo anticipo del disco:

Fort

Ho passato metà della mia vita cercando di essere come gli altri, e l'altra metà per tornare ad essere me stesso.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Dicci la tua