Breakfast in America: SuperTrUmp a colazione

by NeevWilliams

Infine è successo, cari amici di NoisyRoad.
Contro tutte le aspettative generali, contro ogni sondaggio e contro ogni probabile buon senso, Donald Trump è stato eletto 45° presidente degli Stati Uniti d’America.

Il più arancionato, ricco e potente Umpa Lumpa del mondo ha sbaragliato la iper favorita Hillary Clinton e il 20 gennaio 2017 entrerà a gamba tesa nello Studio Ovale accompagnato da Melania, la sua giovane mogliettina (con la quale condivido lo sguardo sempre socchiuso: lei probabilmente per via di qualche iniezione di troppo, io per mettere a fuoco gli oggetti distanti più di 4cm da me) che già si dice voglia cementare per bene l’orticello bio dell’ormai ex first lady Michelle per far un sobrio campo da golf. Non ci vedete una metafora fortissima in questa cosa? No?

Tra orticelli e campi da golf, vi propongo anche un divertente siparietto storico:
Siamo nel 1948: tutti i sondaggi, ma tutti tutti eh, mica due sondaggini nel bar sotto casa, davano vincente Dewey contro Truman.
Questi sondaggini erano così largamente dalla parte di Dawey che, i giornali, a urne appena chiuse, pensarono bene di creare la prima pagina con largo anticipo e annunciare la vittoria di quest’ultimo.
Sapete come andò a finire?
*rullo di tamburi*

…vinse Truman.

Vi ricorda niente questo siparietto?

Un saluto a Hillary che ci segue sempre da casa, in particolare da quest’ultima settimana dove informatori interni ci riferiscono che stia ascoltando parecchio i Radiohead piangendo sui nostri articoli.
Hillary, ma che ci vuoi fare? Dovevi chiamarti Clintrum di cognome, sarà quel “Trum” iniziale che porta bene alle elezioni.

funny-reactions-trump-winning-presidential-elections-2016-40-5823015c53852__700
Reazione generale alle precedenti affermazioni

 

Tutto questo pippone per arrivare a dirvi che, insomma, nessuno ha preso particolarmente bene questa vittoria nonostante i miliardi di meme che sono sbucati da ogni dove ai quali devo molte risate e ore di studio mandate a quel paese.
Tra chi propone migrazioni di massa su Marte, chi di imparare il russo e chi decide di sfruttare le nazionalità del proprio coniuge, noi di NoisyRoad abbiamo creato una mini compilation di disgrazie e delusioni (molto mini, con tutte le reazioni negative che ci sono state saremmo rimasti a raccogliere tweet, stati Facebook e didascalie Instagram sino alla fine del suo mandato!)

Enjoy!

schermata-2016-11-17-alle-01-43-56
Last night I was shooting downtown and unbeknownst to myself and the crew, we looked back and saw a Trump protest brewing behind us. At first I felt quite excited to unintentionally witness this moment in time. Quickly after I became fragile and heart broken. A young black girl looked at me whilst I was standing on the curb and shouted venomously, “I wish I were white and privileged so that I could do a photo shoot during a protest!” My heart sank. Why did she direct her anger at me? Why did she fight racism with more racism? That is not what we should be doing as Americans. We need to unite together and fight with love. I won’t call Trump my President either, but I drove home last night and burst into tears. I replayed all the chaos that was surrounding me and it wasn’t pretty. There were young adults vandalizing downtown. We were shooting inside a convenience store and when the protest came around again, the security guard locked the door because he knew (and we all did) they were unpredictable. A few young men started to give the bird and be aggressive thru the glass. It felt like I was in a bad dream. The energy of last night felt as if people just wanted an excuse to be angry in the streets, and that is not where we need to be right now. If you aren’t happy with Trump, I feel you. But let’s mobilize with love. Not hate. #lovetrumpshate 📸: @dontbeafool

 

schermata-2016-11-17-alle-00-54-10
Madonna, direttamente dall’oltretomba

 

schermata-2016-11-17-alle-00-59-09
Cher e le emoji

 

schermata-2016-11-17-alle-01-07-16
Katy Perry nuova rivoluzionaria d’america

 

schermata-2016-11-17-alle-01-10-55
Ricontiamo i voti e indossiamo rosa il mercoledì

 

schermata-2016-11-17-alle-01-11-07
Anche noi quando solitamente passi tu alla radio, ma questa volta te la perdoniamo

 

schermata-2016-11-17-alle-01-11-32
Io lo sostengo come candidato per il 2020, poi non so voi

 

schermata-2016-11-17-alle-01-11-43
Suggerimento non da poco

 

schermata-2016-11-17-alle-01-12-00
plot twist

 

schermata-2016-11-17-alle-01-12-41
Salvati almeno tu in Nuova Zelanda

 

schermata-2016-11-17-alle-01-13-16
Tanto lei al massimo ci scrive un libro sopra, no?

 

schermata-2016-11-17-alle-01-15-28
Peggio di così…

 

schermata-2016-11-17-alle-01-15-45
Speriamo

 

schermata-2016-11-17-alle-01-16-09
???

 

schermata-2016-11-17-alle-01-17-09
Wolf Alice

 

schermata-2016-11-17-alle-01-17-28
L’ottimismo è il profumo della vita!

 

schermata-2016-11-17-alle-01-18-33
Matt Bellamy non tweetta ma quando tweetta è solo per sciagure, disastri e polemiche

 

schermata-2016-11-17-alle-01-28-08
Ma voi l’avete capito da che parte stia?
schermata-2016-11-17-alle-01-28-24
Non si lava dal 1492 però Julian ogni tanto torna su Twitter

 

schermata-2016-11-17-alle-01-29-17
poi si è accorto che parlava con Alexa Chung

 

schermata-2016-11-17-alle-01-33-17
Lady Gaga più attiva per le elezioni di Hillary Clinton stessa

 

schermata-2016-11-17-alle-01-33-30
Le elezioni io le ho seguite tramite i profili social della nostra Germanotta preferita

 

schermata-2016-11-17-alle-01-33-48
Next step: in catene davanti alla Casa Bianca

 

schermata-2016-11-17-alle-01-35-50
Preveggenti

 

schermata-2016-11-17-alle-01-36-10
Marte inizia a farsi affollato

 

schermata-2016-11-17-alle-01-38-03
GRANDE SNOOP SEMPRE UN PASSO AVANTI A TUTTI

 

schermata-2016-11-17-alle-01-38-19
Breve, coincisa

 

schermata-2016-11-17-alle-01-39-02
Hasta Katy Perry siempre

 

schermata-2016-11-17-alle-01-39-23
!!!

 

schermata-2016-11-17-alle-01-42-15
Dibattito politico sul Facebook di Miley

 

schermata-2016-11-17-alle-01-43-00
La vincitrice: sfruttare la nazionalità del marito ed emigrare asap

 

schermata-2016-11-17-alle-01-12-24
wait for it
schermata-2016-11-17-alle-01-12-53
Catastrofico
schermata-2016-11-17-alle-01-38-28
10+ solo per il nome
schermata-2016-11-17-alle-01-41-44
(Io avevo letto HappyHippo)

 

Insomma, le reazioni non sono state delle migliori.
A questo punto non ci rimane che aspettare il 20 gennaio e, nel dubbio, costruire un bunker antiatomico con infinite riserve di pasta, pizza e nel caso anche un mandolino, così, a eventuale bombardamento terminato, potremo uscire e alzare il dito medio al cielo con tanto di accompagnamento musicale.

 

NeevWilliams

Ho i capelli bianchi come gli anziani, i tatuaggi come i carcerati e nonostante il mio vero nome derivi da una regina guerriera sul campo di battaglia saprei difendermi esclusivamente a colpi di sarcasmo. Un'antica leggenda narra che sotto i miei innumerevoli braccialetti da festival musicali esista addirittura un braccio... ma nessuno è mai vissuto così a lungo per poterlo provare.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Dicci la tua